Come preparare la pelle per l’estate?

Come preparare la pelle per l’estate?

Temperature alte, aria condizionata e aria secca nei luoghi chiusi sono la vera sfida per la nostra pelle. Come proteggerla e come  prepararla per il periodo più bello dell’anno per sentirsi più bella e sicura?

Hai già scaricato il mio pdf gratuito a destra? –>

Per avere una pelle bella e forte e per rallentare il processo d’invecchiamento possiamo fare alcune cose.

In effetti, quali alimenti dobbiamo preferire nella nostra dieta per proteggere la pelle?

Che legame c’è tra alimentazione ed epidermide? Il legame tra alimentazione e salute della pelle è davvero molto stretto ed importante, occorre prestare molta attenzione al cibo.

Se mangiamo troppo poco la pelle diventa più sottile, fragile e tende ad invecchiare prima. Se invece mangiamo troppo, soprattutto se eccediamo nel consumo di zuccheri, nelle pelle scatteranno degli effetti infiammatori.

Una delle cose più importanti per la pelle è un’ idratazione corretta e sistematica. Per questo occorre assumere  il giusto quantitativo di acqua tutti i giorni. Il dosaggio medio raccomandato è di 8 bicchieri per le donne e 10 bicchieri per gli uomini.

Ovviamente l’acqua si trova anche negli alimenti, soprattutto quelli freschi. Vanno preferiti la frutta e la verdura di stagione. Dall’altro lato evitiamo gli alimenti ricchi di sale, che sono disidratanti.

Quali cibi rendono la pelle più resistente e più forte?

Sono i cibi che contengono gli antiossidanti, quelle sostanze che contrastano l’ossidazione delle cellule della pelle, rallentandola o prevenendola. Sono frutta e verdura ad alta carica antiossidante, cioè la frutta colorata come le arance, i kiwi, le albicocche, le prugne nere, l’uva nera, i cachi, i pompelmi rosa e, ovviamente, tutti i frutti di bosco che contengono polifenoli (antiossidanti naturali)  in grande quantità. Tra le verdure, privilegiamo quelle più colorate, verdi o piccanti.

Alcuni esempi: carota, zucca, cavolo rosso, cavolo nero, tutti i tipi di peperone ,barbabietola rosse, aglio, crescione, spinaci, broccoli, foglie di rapa, foglie di ravanello. Sono importanti i cibi con proprietà antinfiammatorie come i grassi insaturi Omega 3. La frutta secca, soprattutto le noci (la quantità giornaliera suggerita è quella che sta nella mano di un bambino). E poi il pesce azzurro, come le sardine, lo sgombro, le alici o lo spratto (o sarda papalina).

Poi occorre sempre cercare i cibi che contengono la vitamina C e la vitamina E. Sono potenti antiossidanti che lavorano in sinergia, contrastando al meglio la formazione e l’azione dei radicali liberi. La vitamina C idrosolubile  è un antiossidante che agisce all’ interno della cellule e negli spazi intracellulari, invece la vitamina E è un antiossidante  che agisce sulle membrane cellulari. La vitamina C è indispensabile per la sintesi del nuovo collagene.

Cibi ricchi di vitamina E sono cereali integrali e gli oli come, per esempio, l’olio d’oliva, l’olio di ribes nero e l’olio di argan (l’albero di argan è ben noto in Marocco come “albero della vita”). Un’altra vitamina importante per la pelle è la vitamina A che troviamo nell’olio del fegato di merluzzo.  Ci sono tante sostanze nutritive, che vengono fornite con la dieta o sotto forma di integratori alimentari che sono in grado di produrre risultati visibili dopo poche settimane!

L’acido ialuronico è una sostanza che il nostro corpo produce naturalmente. Ma, con il passare del tempo, le grandi molecole di questo acido che rendono la nostra pelle liscia e svolgono un ruolo importante nella rigenerazione rapida della cute, vengono sostituite da catene più corte che non ci proteggono così bene contro l’invecchiamento L’applicazione di prodotti a base di acido ialuronico  sulla cute permette di legare l’acqua e di catturarla nella pelle, eliminando la sensazione di pelle tirata.

Tali prodotti rendono la pelle più morbida e vellutata, distendendo le rughe meno profonde. L’acido ialuronico protegge la pelle dall’azione dei radicali liberi durante e dopo l’esposizione al sole. Quindi è molto utile nei mesi caldi. L’acido ialuronico può anche essere utilizzato per via orale, come integratore alla dieta.

Un altro alleato per la pelle prima dell’estate è il beta-carotene, un pigmento arancione naturale, presente in particolare, nella frutta come albicocche, cachi, meloni, pesche ed arance e in verdure come carote (ovviamente), zucche gialle, pomodori, peperoni rossi, spinaci, broccoli, cicorie e rape.

Una buona idea è quella di assumere il beta-carotene almeno 14 giorni prima della prima esposizione al sole. In questo modo aiutiamo la pelle e riduciamo l’eccessiva sensibilità alle radiazioni UV. Il processo di invecchiamento rallenta perché il beta-carotene favorisce il processo di rigenerazione della pelle. Lo possiamo vedere ad occhio nudo. È necessario per la corretta crescita e riparazione dei tessuti corporei  e aiuta a mantenere pelle liscia e morbida e sana.

Ovviamente non bisogna mai dimenticare di usare le creme specifiche con la protezione alta. Questo suggerimento ormai è così evidente che non bisogna approfondirlo, vero? :)

http://bio-collagene.com

logo
Isabella Zmigrodzka – Mantegazza
Cosmesi Bio-Collagene
Sales and Marketing Expert

Mobile: +39 329 79 06 792

http://bio-collagene.com

Latest post: Che cosa sono i parabeni? — Che cosa sono i parabeni?   I Parabeni sono un gruppo di composti chimici che sono ampiamente usati come conservanti, soprattutto nei co…
  Like · Comment · Share Cosmesi Bio-Collagene page on Facebook     Like

, , , , , ,

Leave a Reply