Che cos’è la cellulite?

Che cos’è la cellulite?

celluliteCellulite: un male molto diffuso che colpisce il 95% delle donne

Può essere definita come un’intossicazione grassa dell’organismo, un’infiltrazione di noduli e di depositi di grasso nei tessuti sottocutanei, determinata da una disfunzione del ricambio del tessuto sottocutaneo e del derma che impedisce all’organismo di eliminare regolarmente le tossine depositate in determinante parti del corpo.

Colpisce, come sappiamo, cosce, glutei, ginocchia, caviglie, ma anche addome e arti superiori. Una cattiva circolazione sanguigna e linfatica unita ad un eccessivo ristagno dei liquidi genera un’alterazione del pannicolo adiposo.

Come si riconosce la cellulite?

Non tutta l’adipe, per fortuna, è di natura cellulitica e determinate caratteristiche permettono di identificare chiaramente questo malanno. Prima di tutto l’aumento anormale di volume nelle zone in cui si è insediata la cellulite. Se in questi punti si pizzica la pelle, stringendola fra l’indice e il pollice, si forma una superficie scabra, con buchetti più o meno profondi e piccole nodosità. Nei casi di cellulite cronica, insediata quindi da tempo e trascurata, la pelle sembra essersi addirittura incollata ai tessuti sottocutanei. Inoltre, premendo le zone affette, si avverte una sensazione di dolore.

Le zone tipiche:

La cellulite si localizza normalmente sulle braccia, sulle cosce, sulla nuca, sui fianchi e sul ventre. Può capitare anche che si stabilizzi solo sul tronco, rispettando gli arti. Oppure che deformi la figura in modo eccessivo, dalla vita in giù. Tende a colpire la persona negli anni della maturità. A volte il sopraggiungere della menopausa può rendere  davvero opprimenti le formazioni cellulitiche.

Da che cosa dipende?

Sono molte le cause che possono provocare il formarsi della cellulite ed è proprio questo che, a volte, rende così difficile curarla. Può trattarsi di una disfunzione epatica o renale, di uno scompenso nel sistema neurovegetativo, di turbe endocrine. A volte la causa è di origine nervosa e uno choc, o un’emozione psichica profonda possono determinare la cellulite; anche l’alimentazione irrazionale e un regime di vita sbagliato assumono in certi casi un’importanza determinante.

Come si cura la cellulite?

La possibilità di eliminare tutte le cause è minima, ma la ricerca condotta da diversi centri scientifici, permette di conoscere quali siano i meccanismi alla base del fenomeno. Sono ormai sorpassate le affermazione fatte nel secolo scorso: niente può in realtà combattere la cellulite.  I cosmetici come, per esempio, il siero di COLWAY (Anticellulite Body Serum) che contiene tante sostanze attive, è in grado di agire in profondità laddove la cellulite ha origine.

Il regime alimentare:

Dev’essere sano e leggero e corrispondere, più o meno, ad una normale dieta dimagrante: quindi esclusione di grassi, di farinacei e di dolci. Evitare di bere durante i pasti e diminuire la dose del sale negli alimenti, poichè il sale trattiene l’acqua nei tessuti. La dieta contro la cellulite sarà basata su frutta, verdura, latte, pesce magro e formaggi magri.

E’ importante anche la regolarità dell’alimentazione. Le ore dei pasti vanno rispettate e la quantità di cibo deve essere egualmente distribuita al fine di evitare squilibri, particolarmente dannosi in questi casi.

Il ritmo di vita:

Anche l’attività nervosa ha una parte di colpa nella formazione della cellulite. Un’attività di lavoro troppo frenetica, la tensione e l’ansia che purtroppo accompagnano quotidianamente la nostra vita, devono essere bilanciate con qualche parentesi di relax, con la ginnastica, lo sport e la vita all’aria aperta. Tutte attività che, favorendo il ricambio, disintossicano l’organismo ed eliminano le tossine.

Le cure estetiche:

In primo luogo viene il massaggio, che potrà essere parziale, limitato quindi solo alle zone invase dalla cellulite, oppure generale. Quest’ultimo, oltre alla sua specifica funzione curativa, ha anche il merito di essere tonico e distensivo, quindi è particolarmente raccomandato.

I bagni dimagranti:

E’ molto utile far precedere il massaggio da un bagno dimagrante, sia che si tratti di un bagno di vapore, tipo sauna, sia di bagni di paraffina o di schiuma. Il massaggio dopo il bagno potrà essere reso ancor più efficace dall’uso di particolari prodotti, come creme anticellulitiche o applicazioni di sieri cellulari che all’effetto dimagrante accoppiano anche un’azione tonificante e concorrono al ringiovanimento dell’epidermide.

SIERO SNELLENTE ANTICELLULITE

http://bio-collagene.com

, , , , , , , , , , ,

2 Responses to “Che cos’è la cellulite?”


Trackbacks/Pingbacks

  1. […] vorrai davvero ridurre al minimo la tua cellulite, I tuoi amici d’ora in poi dovranno essere la frutta e la verdura fresca, tortine magre ed olio […]

  2. […] notorio che chi ha problemi con la cellulite e vuole affrontarla con efficacia, deve assolutamente ricordarsi che anche solo un po’ di […]

Leave a Reply